Home » Come Non Comprare una Casa Umida e Cosa Fare Se l’hai Già Comprata

come non comprare una casa umidida
l'igromentro da muri misura molta umidità anche se "a occhio" non si vede niente. Il muro si scrosterà presto.

Come Non Comprare una Casa Umida e Cosa Fare Se l’hai Già Comprata

come non comprare una casa umida
“A occhio” non si vede niente. L’umidità di risalita è stata camuffata ma l’intonaco si scrosterà presto.

Comprare una casa umida senza saperlo è come comprare un’auto da 50,000 Km e reali sono 200,000.

Muffe sui muri, muri che si scrostano, clima malsano.

Se sei in affitto puoi cambiarla ma se l’ha acquistata?

Vogliamo aiutarti a non comprare una casa umida camuffata da casa asciutta.

O sapere cosa fare per renderla asciutta, se l’hai già acquistata o se la vuoi comunque.


Comprare una Casa Umida è più facile di quello che credi.

Non tutti i proprietari e venditori di case si fanno scrupoli nel appiopparti una casa umida, ed è molto semplice nascondere il problema.comprare-una-casa-umida

Basta ridipingere o fare una parete davanti ai muri umidi e arrivederci!

Un po’ di cartongesso e polistirolo e via.

Non solo le case vecchie e ristrutturate sono umide.

La maggior parte delle casa in Classe A o B con cappotto di polistirolo e vetri termici soffrono di umidità e muffa!


Di quali tipi di umidità può soffrire la casa che stai comprando?

Abbiamo già detto che ci sono 12 tipi di umidità nelle case.

La casa che stai per acquistare potrebbe averne più di uno.

Umidità in casa significa difetti strutturali della casa e/o cattive abitudini degli abitanti.

Anche l’alta umidità ambientale (che viene fatta dagli abitanti) spesso è causata da troppo isolamento e cattiva aerazione ed è quindi un difetto della casa.

Se sai come riconoscere i difetti e i segni di umidità puoi evitare sorprese e non comprare una casa umida.


Tipi più comuni di umidità in casa:risanamento muri umidi

  • Umidità di risalita capillare dal terreno (c’è solo al piano terra e seminterrati)
  • Infiltrazioni (possono essere ovunque)
  • Umidità Laterale Controterra (scantinati, taverne ecc)
  • Umidità di Condensa e Muffa (ovunque)
  • Umidità Residua da Lavori Edili (ovunque)
  • Umidità Causata da Sali – Igroscopica (ovunque sugli intonaci)

Umidità di risalita.

Se stai comprando una casa vecchia, antica o ristrutturata è molto probabile che i muri abbiano questo tipo di umidità.

Si tratta di umidità che risale dal terreno, le murature o le fondazioni non sono isolate o l’isolamento si è consumato.

L’umidità di risalita è facile da nascondere, basta sistemare l’intonaco in basso dove si scrosta.

La scoprirai solo qualche mese o anno dopo aver comprato la casa.

A cosa devi fare attenzione?
  • Pareti di cartongesso o altro tipo davanti a muri originali,
  • intonaci o pitture fresche rifatte da poco solo nelle zone basse,
  • odore di umidità/chiuso con la giustificazione che “la casa è stata chiusa” o camuffato spalancando prima del tuo arrivo.

Guarda se nella parte bassa della parete si vedono segni di intonaco diverso, appena sistemato o piccole crepe.

polistirolo-umidità-risalita
Pannelli di polistirolo stanno venendo messi nella parte bassa di un vecchio muro umido durante una ristrutturazione.

comprare-casa-umida-fori-pareti

Guarda se hanno riempito il muro di “fori.”

Se c’è una cantina o seminterrato umido in una casa vecchia è probabile che l’umidità salga anche al piano terra.

Come erano i muri prima? Come li hanno ristrutturati?

Una “tecnica” per nascondere e far finta di “risolvere l’umidità” è quella di mettere un pannello di polistirolo sul muro nella parte bassa all’interno.

E fare uno o più “fori di aerazione” – Vedi foto.

Umidità da infiltrazioni

Anche le infiltrazioni possono essere facilmente camuffate e nascoste per vendere la casa e le scoprirai col tempo.

  • Le infiltrazioni di solito vengono dal tetto, vai a vedere,
  • O dai marciapiedi attorno la casa, quando piove l’acqua defluisce o va verso il muro?
  • Ci sono crepe e fori da cui la pioggia potrebbe entrare?
  • Le pareti esterne hanno fessure, righe o macchie di umidità?
  • Quando piove forte il muro esterno si bagna?

Certe case hanno tetti che sporgono pochissimo e non riparano la facciata.

A volte il tetto è scarso per motivi legali, la casa è vecchia o in quelle nuove qualche architetto l’ha creato monco per “estetica”!

l risultato è che quando piove la facciata si bagna.

L’umidità può entrare in casa filtrando attraverso la muratura.

Occhio anche a strati di pietra in basso nelle pareti esterne.

Di solito servono per “coprire” i muri che si sgretolano per umidità di risalita o dovuta a pioggia esterna, spruzzi di auto ecc.

Umidità laterale contro terra

Questo tipo di umidità la trovi nelle taverne, cantine e scantinati.

Il muro esterno poggia contro la terra o addirittura contro la roccia.

Se non è isolato perfettamente riceverà acqua o umidità di lato.

Questo fenomeno è in aggiunta all’umidità di risalita.

Spesso viene confusa con umidità di risalita da “esperti” incompetenti.

Nessuno può sapere cosa succede dietro una parete controterra.

È facile camuffare il problema, imbiancando la parete o facendo la classica parete di cartongesso o di tavelle davanti al muro umido.

Sembra tutto ok, un po’ “freschino” “ma è la taverna…e non è accesso il riscaldamento” dice il venditore.

L’umidità è nascosta e ti ritrovi a comprare una casa umida.

Batti contro la parete, se suona vota alza il livello di allarme, chiedi com’è fatta ecc.

Dopo un po’ che abiti in una casa con umidità laterale controterra, anche se camuffata con falsi muri e pareti,  inizi a sentire odore di muffa anche senza vedere muffa, sentire odore di umido, freddo, poi il muro si scrosta o fa la muffa ecc.

Umidità di condensa e muffa in case nuove e vecchie.

La casa che stai per acquistare può soffrire di cattiva aerazione, o ponti termici che generano umidità di condensa e quindi formazione di muffe sui muri.

casa-umida-nuova-2
La casa nuova sembra perfetta ma ha un ponte termico esagerato
casa-nuova-muffa
dove si formeranno umidità di condensa e muffe.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il fenomeno non succede solo nelle case vecchie ma anche in quelle ristrutturate o nuove perfino in Classe A, grande flop climatico dell’edilizia moderna.

Case e villette in Classe A e B costano di più ma non sono migliori e non garantiscono un clima migliore.

Infatti hanno aggiunto la Classe A+ che prevede che l’aerazione sia risolta.

Di solito le case nuove sono troppo coibentate, sono bunker di cemento armato, scatole di polistirolo con infissi termici e non passa un filo d’aria.

L’accento dagli anni 90 è stato messo tutto sull’isolamento termico per ridurre le emissioni e i costi di riscaldamento.

Si riscaldano con niente ma spesso il clima è pessimo e le muffe fanno festa.

Se poi non sono costruite bene e non si seguono veramente i progetti è ancora peggio.

Il 90% dei clienti che chiamano per umidità in casa dicono che “il costruttore è fallito o ha chiuso.”

Basta un piccolo punto meno isolato e più freddo per creare uno squilibrio termico.

Non seguire il progetto, un tubo o una colonna di cemento armato isolato male e l’eccesso di umidità va a condensarsi lì e si forma la muffa.

Per risparmiare si lasciano colonne, marciapiedi o solette fredde o tubi mal isolati.

Vedere case nuove classe A o B piene di muffe nere non è uno spettacolo edificante.

Nelle case ristrutturate le ristrutturazioni sono fatte da ditte che non fanno molti calcoli termo-tecnici.

Sanno già come si fa.  “Non servono calcoli è trent’anni che faccio sto lavoro” dice il classico imprenditore edile.

  • Devono mettere infissi nuovi, che non lasciano passare aria, spesso montati male, con marmetti non isolati, mancano le schiumature ai lati, montati su un muro che ha un decimo di resistenza al calore rispetto alla finestra ecc.
  • Devono fare il vespaio (spesso non possono farlo dappertutto e si creano squilibri, o viene usato per l’umidità di risalita nei muri che non c’entra col pavimento, inoltre crea una platea calda in estate e non è sempre detto che sia necessario farlo in una ristrutturazione.
  • Riscaldamento a pavimento, (anche su casa con soffitti alti, muri spessi e umidi)
  • Cappotto di polistirolo, (esterno o interno anche su muri umidi)
  • Intonaci di cemento su vecchi muri che erano fatti calce.
  • Finiture a gesso, ottime per umidità e muffa.

Materiali moderni, non traspiranti e che non hanno niente a che vedere con i vecchi materiali tipo il tufo, la pietra, il mattone pieno di cui erano fatte le case e cascine prima del restauro.

Ci ritroviamo un mattone circondato da malte che hanno una forza 300 volte superiore, un vetro termico montato su un muro che sarà a 5 gradi di differenza e molti altri squilibri.

Risultato?

  • Crepe,
  • umidità di risalita peggiorata,
  • squilibri strutturali,
  • ponti termici,
  • casa umida e muffa sui muri.
Umidità residua da lavori edili e umidità igroscopica (sali)

Quando si costruisce o si ristruttura una casa vengono utilizzate enormi quantità di acqua.

Se i vari gradini sono fatti troppo velocemente o se la casa viene abitata troppo presto si avrà una grande quantità di umidità che evapora dai muri e dai pavimenti.

Causando più o meno tutti i fenomeni di cui sopra.

L’umidità igroscopica (sali) avviene dopo i lavori edili. 

Se si fanno intonaci su muri vecchi senza togliere i sali accumulati, l’acqua li scioglie e si formeranno macchie di sali che attireranno nuova umidità dall’aria verso il muro.

A volte non viene usata acqua pulita o demineralizzata come richiedono le schede tecniche e i sali contenuti nell’acqua della malta poi creano umidità.

Verifica da quanto tempo sono stati fatti i lavori e che si siano asciugati i muri e pavimenti prima di abitarla.

Guarda se ci sono macchie di sali sui muri.

Lavori sospesi per lungo tempo e case che si allagano.

Alcune case sono lasciate per anni ferme “a metà” da ditte che falliscono o chiudono.

Rimangono anni a prendere pioggia e a volte si allagano.

Subentra una ditta che finisce i lavori e vende. Nessuno è responsabile del passato.

Acquisti e abiti la casa e dopo un po’ tutta l’acqua accumulata nei pilastri, fondazioni e solette comincia ad evaporare rompendo intonaci e creando muffe.

Hai comprato una casa umida.

A volte è un “affare” compri la villa mai finita da un precedente proprietario.

La fai finire e ti concentri su piastrelle, bagni e decori e mobili.

Poi scopri di avere una casa umida o che deve smaltire tonnellate di acqua accumulate negli anni sotto la pioggia o che fin dall’inzio era stata fatta senza isolare le fondamenta.


Altri tipi di umidità a cui stare attenti

Come abbiamo detto ci sono 12 tipi di umidità, quelli sopra sono i più frequenti ma possono essercene altri.

  • Se la casa è contro o vicina ad un pendio cosa succede quando piove?
  • I pluviali hanno uno scarico funzionante?
  • Ci sono pozzetti in cantina con dentro acqua?
  • Gli scarichi escono correttamente sia per acqua chiare che scure?

A cosa stare attento per non comprare una casa umida

  • Se entrando senti sensazione di umido o odore di muffa (anche se non c’è muffa) non berti la storia che la casa “è stata chiusa.” Verifica. Se hanno aperto tutto e arieggiato prima del tuo arrivo torna a vederla senza preavviso per sentire se c’è odore di umido o muffa.
  • Stai attento a: pareti di cartongesso, contromuri (batti e senti che suona vuoto) soprattuto se fatti recentemente.
  • Verifica pitture o intonaci freschi nelle zone basse del muro.
  • Guarda gli angoli dei soffitti e attorno alle finestre se hanno segni.
  • Le case nuove devi vederle col riscaldamento acceso e finestre chiuse se possibile.

Cosa fare se sospetti che la casa possa essere umida?

  • Hai dei dubbi e non vuoi comprare una casa umida?
  • La casa ti piace ma non vuoi problemi di umidità?
  • Hai ereditato o già comprato una casa umida?

Contatatci per una consulenza, sopralluogo o diagnostica tecnica.

Se la situazione è complessa si può fare una diagnostica strumentale.

Sapere di che umidità soffre la casa e come risolvere, prima di comprare una casa umida è più economico che scoprirlo quando è troppo tardi.

Puoi evitare di comprare una casa umidia o di spendere cifre inutili durante il restauro.

Comprare una casa umida e fare una ristrutturazione che non tiene conto o non risolve l’umidità è uno spreco di soldi.

Meglio sapere come stanno le cose prima di comprare una casa umida.


  • NON VUOI COMPRARE UNA CASA UMIDA?
  • VUOI SAPERE A COSA ANDRAI INCONTRO ACQUISTANDO UNA CASA?
  • OGNUNO DICE UNA COSA DIVERSA?
  • GLI STRUMENTI NON MENTONO. L’UMIDITÀ SI PUÒ MISURARE E CONTROLLARE.

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO O UNA DIAGNOSTICA STRUMENTALE.

SOPRALLUOGO CONSULENZA PER CHI DEVE ACQUISTARE UNA CASA

SE NECESSARIA UNA DIAGNOSTICA STRUMENTALE TI FAREMO UN PREVENTIVO AD HOC.

 

Rispettiamo la tua privacy e non daremo il tuo contatto ad altre ditte o call center. Vedi privacy policy.