Home » Eliminare Muffa nei Muri Rimedi Efficaci e Definitivi

umidità e muffa danno malattie
Le muffe oltre essere schifose possono anche farti ammalare

Eliminare Muffa nei Muri Rimedi Efficaci e Definitivi

umidità e muffa danno malattie
Le muffe oltre essere schifose possono anche farti ammalare

La muffa nei muri non è solo un problema estetico, riguarda anche la salute.

Nonostante i vari “rimedi” che hai provato le muffe sui muri si riformano continuamente?

Se non vuoi continuare a spendere inutilmente evita i i “consigli” dei siti di casalinghe disperate o imbianchini dilettanti e leggi questo articolo.


Muffa nei Muri Rimedi Efficaci e Definitivi

  • In rete ci sono molti articoli sui “rimedi per la muffa” dainaturali” alla candeggina.
  • Sono inutili perché non sono rimedi per uccidere la muffa ma solo per pulire.
  • Sono inutili perché non eliminano la causa per cui si formano le muffe nei muri.

Alcuni falsi “rimedi” come l’olio di tea tree o il “rimedio della nonna” col bicarbonato sono così stupidi e inefficaci che non vale neanche la pena di parlarne.

Le muffe nei muri ritornano perché non le hai mai eliminate veramente.

Il primo motivo per cui le muffe sui muri si riformano è che non le hai mai veramente eliminate.

Un biocida professionale per disinfestare la muffa richiede molte ore di trattamento, pensi che un po’ di candeggina o bicarbonato siano sufficienti?

Lo pensano anche molti imbianchini che dopo una candeggiata danno direttamente la “pittura antimuffa traspirante lavabile” superconomica e dopo un po’ la muffa ritorna.

La prima cosa da fare è disinfestare la muffa professionalmente.

Quando vai dal dentista a fare la pulizia, non ha niente a che fare col “dentifricio antiplacca”.

Se la tua casa ha un’infestazione seria di muffa, che continua a riprodursi, devi farla disinfestare con biocidi professionali. Chiamaci.


Trovare la Causa della Muffa nei Muri

Per eliminare le muffe in modo definitivo, dopo avere disinfestato, bisogna eliminare la causa dell’eccesso di umidità ambientale che forma umidità di condensa e muffa nei muri.

L’eccesso di umidità ambientale di solito è causato dalle abitudini degli abitanti della casa.

Le case moderne circondate di polistirolo e con infissi super isolati possono diventare dei bunker da cui l’aria non entra e non esce.

L’eccesso di umidità può anche essere causato da difetti di costruzione, infiltrazioni, cattiva aerazione, e altri difetti della casa come umidità di risalita, ponti termici ecc.)

Per non spendere soldi inutilmente ci vuole una diagnosi corretta per trovare la causa della formazione di muffa sui muri e umidità di condensa.

Non esiste una sola soluzione per le MUFFE.

Certe ditte propongono la stessa soluzione ad ogni cliente a seconda di quello che producono:

Pittura “speciale”, Cappotto di polistirolo, Aeratori Pressurizzatori, e la cosa peggiore di tutte: famosi “fori” e “pareti di cartongesso” che peggiorano la situazione.

È inutile mettere un aeratore o fare i fori alle pareti se le stanze sono fredde, inutile mettere polistirolo se i muri sono caldi.

E se aumenti (maldestramente) l’isolamento da una parte rischi di sbilanciarlo da un’altra, come succede regolarmente con i rumeni che installano gli infissi di PVC e poi tutto intorno si formano le muffe.


Una Soluzione Semplice ed Efficace contro la Muffa nei Muri

Una soluzione immediata e funzionale è:

  • Termoigrometro da casa
    Termoigrometro Domestico.
    Misura Umidità Relativa, Temperatura e Punto di Rugiada (condensa).
    Un allarme regolabile segnala il superamento dei limiti di umidità: cioè il momento di arieggiare!

    Disinfestazione delle muffe esistenti con biocida professionale dato da persone competenti.
    (Include eliminare le spore invisibili in profondità e nelle zone vicine, disinfestazione armadi e mobili contaminati, eliminazione di oggetti con muffa, pulizia di filtri di condizionatori ecc.)

  • Rimuovere strati di vecchie pitture o pitture non traspiranti, lavabili ecc.
  • Ridipingere con pitture traspiranti, inorganiche e naturalmente antimuffa, come il grassello di calce, i silicati o pitture termiche anticondensa.
  • Imparare ad arieggiare e riscaldare correttamente la casa.
  • Acquistare un igrometro che segnali il punto di rugiada e agire di conseguenza.

Le pitture contro la Muffa nei Muri

Esistono molte pitture “antimuffa” o addittivi per le pitture.

Una pittura oltre che contenere sostanze antimuffa, deve essere essa stessa antimuffa.

Cioè deve essere:

  • inorganica,
  • alcalina e
  • traspirante.

Un lavabile anche se “traspirante” o “antimuffa” non sarà mai traspirante né antimuffa.

Le muffe oltre che di acqua (umidità) hanno bisogno di un terreno fertile e cibo. Lo prendono dai muri, dalle pitture, dal materiale organico che ci va sopra o di cui sono fatte.

NOTA sulle Pitture Traspiranti antimuffa: La scritta “traspirante” sulle pitture del bancone è come la scritta “anticarie” sul dentifricio.

Non significa niente. Sei la carie vai dal dentista non usi il dentifricio!

Una pittura veramente traspirante lo vedi dalla scheda tecnica e anche dal costo.

Di solito è fatta di calce naturale o di silicati.

Per essere antimuffa deve essere inorganica, traspirante, senza derivati del petrolio e ad alta alcalinità.

In aggiunta può anche contenere sostanze antimuffa.

Aggiungere un antimuffa ad un lavabile NON lo rende antimuffa!

Il grassello di calce ha naturalmente un potere anti muffa perché è alcalino.

NOTA sulle Pitture Termiche: Alcune pitture termiche sono ben pubblicizzate e molto costose ma non è detto che valga la pena.

Anticondensa, antibatterica, “rinfresca l’aria” fa “risparmiare il riscaldamento” e fa anche il caffè.

Se c’è un ponte termico, se l’angolo in alto o la parete è molto fredda o c’è un’infiltrazione ecc. la pittura “termica” non serve a niente.

Non è sufficiente e non potrà mai sostituire un vero isolamento.

Che non è una parete di cartongesso e polistirolo!

Quelli non traspirano e accumulano umidità dietro.

In quel caso devi fare un cappotto antimuffa interno.

Se invece la casa è ben coibentata (o anche troppo come nella Classi A o B) e hai le muffe sui muri, pitture termiche con polvere di perle seta dell’Himalaya che profuma e ossigena non serve.


Pitture termiche anticondensa e antimuffa.

Ci sono molti tipi di pitture termiche o anticondensa.

Molte marche famose promettono mari e monti ma esperti delle associazioni dei consumatori le hanno testate e hanno concluso che raramente fanno quello che promettono.

Dopo una vera disinfestazione delle muffe di solito è sufficiente una buona pittura traspirante a base di grassello di calce naturale o ai silicati.

Se il muro tende ad essere un po’ freddo la pittura “termica” è adatta, ma non aspettarti che ti faccia risparmiare sul riscaldamento né che possa sostituire un vero isolamento!

Le pitture termiche contengono palline di vetro, ceramica, polveri varie, sostanze chimiche che si usano per cercare di innalzare la temperatura del muro.

Biorid-pittura-termica-antimuffa
Pittura termica e antibatterica totalmente naturali e di efficacia garantita

Una pittura termica che usa una tecnologia completamente diversa è il Biorid, svedese.

È l’unica pittura veramente BIO, adatta per uso alimentare, cioè dove si producono cibi, scuole asili, ospedali ecc.

È una pittura termica totalmente naturale. Quando viene stesa forma una superficie da mille facce, talmente vasta per cui le particelle di umidità si rompono e non aderiscono al muro.

La muffa è un tipo di batterio, un fungo, non riesce a vivere in un ambiente asciutto e molto ossigenato come quello formato da Biorid.

Pitture o Cappotti Antimuffa?

Per i muri freddi e umidità di condensa ci sono varie marche di ottime pitture termiche e anche soluzioni più efficaci.

Come i pannelli antimuffa traspiranti a capillarità attiva della Naturalia Bau per fare un vero un cappotto interno antimuffa.

cappotto anti muffa nei muri
posa cappotto interno antimuffa

Alza la temperatura del muro e crea un ambiente totalmente alcalino e traspirante dove la muffa non può vivere. Eventuale condensa viene gestita dal pannello capillare che la rilascia in un periodo più secco.

Se il muro o gli angoli del soffitto sono veramente freddi niente può sostituire un cappotto di pannelli traspiranti, antimuffa che riesce a gestire l’umidità senza togliere spazio.

Bastano pochi centimetri per un cappotto interno.

Se lo spazio è veramente poco si possono usare i pannelli di Aerogel.

aerogel-cappotto-interno-antimuffaUn centimetro isola come 6-8 cm di polistirolo ma sono totalmente traspiranti.

Ovvio che costano molto di più del polistirolo ecc.

Se sei alla ricerca di spendere poco continua con candeggina e pittura del supermercato. Chiama il solito imbianchino e tira avanti.

Se  vuoi la soluzione definitiva e sei disposto ad investire un po’ nella tua casa contattaci!


La Muffa nei Muri è un Problema di Aerazione?

L’avrai sentito dire mille volte. Apri le finestre ecc.

Ma anche “arieggiando” la muffa non va via?

Probabilmente è perché come con la candeggina non elimini veramente la muffa, allo stesso modo non arieggi veramente lasciando aperto per ore una finestra o il “wasisdas”.

Così la ghiacci.

E non arieggi neanche con i “fori nel muro” come consigliano certi muratori.

Inoltre se la muffa è causata dal muro freddo, infiltrazioni e ponti termici anche se lasci le finestre aperte non cambia niente, peggiori la situazione.

Lasciando aperta la finestra mezzora  o facendo un buco nel muro raffreddi ancora di più i muri e sprechi riscaldamento.

Al contrario se i muri sono ben isolati (come nelle case in classe A) è sicuramente un problema di aerazione.

Aerazione Meccanica Controllata con Recupero di Calore per Deumidificare

Arieggiare è un’arte e va fatto correttamente, bilanciandolo con il riscaldamento.

  • Richiedici la Guida Come Arieggiare la Casa.
  • Acquista un igrometro e tieni sotto controllo umidità e temperatura.

Se non puoi farlo o non basta, la soluzione è installare macchine che arieggino senza far entrare il freddo e senza far rumore e senza costare un botto di elettricità.

aeratore con recupero di calore aerotube
Nuovo aeratore con recupero di calore Aerotube Siegenia – Unico in Classa A+

Esistono aeratori con recupero di calore silenziosissimi che puoi mettere anche in camera da letto.

Tengono l’aria sempre pulita, filtrata e deumidificano in modo naturale arieggiando senza raffreddare i muri.

Funzionano a 12V perciò consumano pochissimo al contrario di deumidificatori e condizionatori.

 

 

Riassunto: Come Eliminare Definitivamente la Muffa nei Muri

  1. Disinfestazione professionale e non candeggina e bicarbonato
  2. Pitture veramente antimuffa veramente traspiranti o termiche
  3. Trovare la vera causa per cui si forma la muffa e risolverla

Noi possiamo eliminare la condensa e la muffa nei muri di casa tua!

  • Non continuare con i “rimedi della nonna” trovati su internet
  • Non continuare a ri-imbiancare con pitture finte “antimuffa”
  • Non aprire finestre per un’ora o fare “buchi nei muri per arieggiare”

Le pareti di cartongesso e polistirolo non sono la soluzione per la muffa.

Si elimina la muffa definitivamente disinfestando, trovando la causa e creando un ambiente dove la muffa non possa vivere, eliminando l’eccesso di umidità ambientale.


RICHIEDI UN PREVENTIVO PER UNA DISINFESTAZIONE PROFESSIONALE CON MINI DIAGNOSTICA E UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO.

 

Con la compilazione del presente modulo autorizzo Greentech srl di Cantù (CO) a raccogliere e trattare i miei dati in base alla Legge sulla Privacy n. 196 allo scopo di potermi inviare informazioni e promozioni o quanto da me richiesto. Potrò far cancellare, cambiare o consultare i miei dati in qualsisi momento semplicemente scrivendo a Greentech Srl. Link a informativa completa sulla privacy.