umidita-di-risalita-misurazione

C’è un metodo sicuro per eliminare umidità di risalita?

Per l’umidità di risalita ci sono dozzine di prodotti in commercio.

Tutti “definitivi” e “risolutivi” ma se la tua casa soffre di umidità di risalita avrai scoperto che la maggior parte non è per niente risolutiva!

Il metodo sicuro esiste ed è il più antico.

Si tratta di un metodo meccanico molto invasivo.

Purtroppo è anche il più costoso.

Inoltre è stato superato da sistemi meno invasivi emigliori in rapporto qualità prezzo.

Questa tecnica eseguita bene in tutti i muri umidi da risalita funziona.

Eliminare Umidità di Risalita Metodo Sicuro al 100%

Per eliminare umidità di risalita secondo questo sistema si deve per prima cosa fare uno scavo per accedere al muro più in basso possibile, sotto la casa. E già quì iniziano i problemi e i costi.

Secondo: eseguire lungo tutta la muratura una serie di fori di 5 – 10 cm di diametro che si accavallino tra loro.

Poi riempirli di cemento e materiali isolanti impermeabili. (nota: non c’entra con le iniezioni di resine e siliconi vari)

soluzione sicura per eliminare umidità risalita
Da Obiettivo Vecchi Edifici Degrado Causato dall’Umidità



Il trattamento deve essere eseguito su tutto il perimetro, nei muri portanti e muri interni umidi.

Va fatto per tutta la profondità del muro con umidità di risalita.

Se un muro è largo 50 cm devi forare e riempire tutti i 50 cm.

Non puoi lasciare punti scoperti o l’acqua troverà un passaggio per risalire.

Come vedi non è affatto una procedura semplice e neanche economica.


Procedura completa della barriera per eliminare umidità di risalita.

  • Scavare al lato del muro più possibile fino alla base.
  • Si fanno una serie di fori e si riempiono con cemento e/o isolante.
  • Poi si fa un’altra serie di fori che si accavalla a quelli precedenti.
  • Anche questi vengono riempiti con cemento o isolanti.
  • Si deve forare e isolare tutta la larghezza del muro.
  • Alla fine si ottiene una barriera uniforme e impermeabile e definitiva all’umidità di risalita.

Questo è il metodo sicuro e definitivo per eliminare l’umidità di risalita.

Come hai già capito è più facile da dire che da fare.

Non ha niente a che vedere con le soluzioni “fai da te” e con quelle che propongono le varie ditte di “soluzioniumidità”.

Come i vari tipi di tagli delle murature: le iniezioni di resine nel muro umido o gli “intonaci di contenimento umidità”.

Nè con il famigerato taglio fisico del muro che mette a dura prova la stabilità dell’edificio ed è ormai proibito quasi ovunque.

In pratica con i tagli chimici o fisici del muro umido hanno cercato di semplificare questo sistema per eliminare umidità di risalita.

Infilano una lastra di metallo o resina nel muro invece di fare questo trattamento molto più complesso e cotoso.

Perché certi trattamenti non funzionano per eliminare umidità di risalita

Il taglio fisico del muro con le lastre e le seghe circolari non funziona perché l’umidità e i sali col tempo distruggono la lastra.

La cosa peggiore è che con il taglio si formano crepe e si mette in pericolo la stabilità della casa dato che i muri adesso poggiano (scivolano) sulla lastra.

Con le nuove disposizioni anti sismiche sono proibiti quasi ovunque.

resine-umidita-risalita
Iniezione resine per barriera chimica umidità di risalita

L’altro tentativo di semplificare questa tecnologia è iniettare nel muro resine o sostanze plastiche.

L’iniezione di resine ha i suoi pregi e molti difetti. Primo è che tutta l’umidità che è già nel muro richiede anni prima di asciugarsi e nel frattempo la barriera si deteriora. Non è indistruttibile come la barriera di cemento descritta sopra.

Il secondo difetto è che per essere fatto bene si devono spendere molti soldi e la posa è un elemento di altro rischio, infatti le ditte garantiscono la tenuta della resina ma non della posa e quindi del risultato finale.

Il terzo difetto delle resine è che se il muro è molto largo difficilmente riescono a formare una vera barriera uniforme causando problemi peggiori.

Dulcis in fundo la “tradizione” ti propone la “soluzione” più inutile di tutte. Il vespaio per problemi di umidità di risalita. Il vespaio non ha niente a che vedere coi muri umidi! Inoltre è una tecnologia obsoleta.

Il vespaio non risana i muri umidi, isola solo il pavimento e ormai ci sono tecnologie e materiali molto più efficaci del vespaio.

Tra le soluzioni che diventano problemi non dimentichiamo i “cuggini” che suggeriscono di bucare il muro con i famosi “fori per deumidificare“.


Tornando al metodo sicuro per eliminare umidità di risalita…

Con il sistema a fori sovrapposti descritto sopra, detto “metodo Massari” la risalita dell’acqua è interrotta dalla barriera.

È un metodo sicuro al 100% ma difficile da realizzare e costoso.

eliminare umidità di risalita barriera permanente
Foto dall’articolo, spiega di fare una prima fila di 8 fori e poi una seconda di 7 per un totale di gruppi di 15 fori che vanno riempiti con resine o misto cemento e resine.

La tecnica sopra descritta è trattata  in pubblicazioni come l’articolo Damp Building Old and New di Giovanni e Ippolito Massari dal Bulletin of the Association for Preservation of Technology. Il testo più autorevole sul trattamento dell’umidità nelle murature.

  • Quasi tutti i prodotti in commercio per “eliminare umidità di risalita” sono tentativi di imitare o semplificare questa tecnologia.
  • Oppure sono metodi per coprire e nascondere il fenomeno della risalita dell’umidità nei muri. Vedi le pareti di cartongesso, contro pareti di tavelloni e forati e gli intonaci di contenimento umidità.

La barriera meccanica per eliminare umidità di risalita non basta.

Dopo aver fermato la risalita dell’acqua con la barriera descritta sopra ci sono altri 2 aspetti sempre presenti con l’umidità di risalita.

  1. I muri sopra la barriera meccanica sono ancora pieni di acqua.
    Prima di poter rifare intonaci e pitture si devono asciugare. Con il sole, coi cannoni da cantiere o più velocemente con le microonde.
  2. I muri con umidità dal terreno sono pieni di sali che degradano l’intonaco e inoltre attirano umidità dall’aria verso il muro. I sali possono rovinare gli intonaci nuovi. L’acqua che usi per rifare l’intonaco scioglie i sali e potrebbero fare macchie di umidità.

Prima di rifare intonaci e pitture bisogna occuparsi di questi due aspetti.

Il muro controterra (tipo seminterrati, taverne, cantine) dovrebbe essere isolato lateralmente dopo aver completato la barriera; per proteggerlo da infiltrazioni laterali, piogge e falde.

Si devono verificare le guaine laterale e i marciapiedi, pluviali ecc.

Dopodiché potrai rifare intonaci e pitture in tutta tranquillità.

L’ideale soprattutto in un muro che soffriva di umidità di risalita è utilizzare intonaci risananti e traspiranti di sola calce idraulica naturale. Da non confondere con quelli “a base di”.

Riassunto: come eliminare umidità di risalita

Se devi risanare muri umidi per umidità di risalita e il budget non è un problema, la barriera meccanica qui descritta è la soluzione.

Purtroppo non sempre hai a disposizione un budget sufficiente. Non sempre si può scavare attorno alla casa o chiesa. E non sempre si può lasciare la casa in cantiere per parecchi mesi.

E così si vedono un sacco di lavori inutili che vengono fatti e rifatti continuamente.

L’idea più diffusa tra i muratori è che l’umidità di risalita non si possa veramente eliminare. Segretamente lo pensano e così si fa quel che si può.

E si continuano a rifare intonaci e soluzioni che non solo soluzioni.

Su internet o dai commerciali che fanno “sopralluoghi gratuiti” trovi mille prodotti e sistemi garantiti e “risolutivi per l’umidità di risalita”.


Un metodo alternativo ECONOMICO e non invasivo per eliminare umidità di risalita?

Per risolvere l’umidità nei muri proveniente dal terreno basterebbe interrompere la risalita capillare dell’acqua.

Invertire la direzione dell’umidità e dirigerla verso il basso.

Possibile che l’unica via sia creare una tale barriera meccanica impenetrabile, come descritto sopra?

E se si usasse un metodo non invasivo per invertire la risalita e far tornare l’acqua da dove è venuta?

Aiutare la forza di gravità a tenere giù l’acqua e non farla risalire sui muri?

Si può fare invertendo la polarità delle molecole d’acqua che risalgono il muro. L’acqua (come dice la definizione) è una “molecola polare”. Il che significa che ha una direzione, un nord e un sud, un lato positivo e lato un negativo.

Ed è questa caratteristica che permette all’acqua di risalire le murature e vincere la forza di gravità.

E si può anche misurare la differenza di potenziale elettrico con un voltmetro su un muro umido.

Inversione di polarità dell’umidità

Pol green
Le molecole di acqua hanno una direzione (polarità) – direzione che può essere invertita con le tecnologie innovative di Greentech

La polarità o direzione delle molecole di acqua che risalgono la muratura può essere invertita colpendo le molecole con dei leggerissimi impulsi di appropriata frequenza, durata e forma d’onda.

Invertendo la polarità (direzione) la molecole perde l’aderenza ai capillari della muratura e inizia a scendere verso il terreno.

I dispositivi per deumidificare i muri e risolvono o comunque fermano l’umidità di risalita in modo economico e non invasivo.

Non fanno miracoli e di solito vanno accompagnati da uno uno studio della situazione e accorgimenti per il risanamento degli e per risolvere altri tipi di umidità, i sali ecc. (ma questo si dovrebbe fare in ogni caso)

Funzionano senza dover sventrare la casa e per male che vada non avrai fatto nessun danno irreversibile al tuo portafogli o alla struttura della casa.

Per saperne clicca su deumidificazione elettrofisica dell’umidità.

Un altro vantaggio del metodo non invasivo è che puoi deumidificare mentre continui ad abitare la casa.

Inoltre è molto economico rispetto agli interventi invasivi.

centralina-umidita-risalita
Centralina Greentech elettrosmosi ecosmosi inversione polarità
  • Vuoi eliminare l’umidità di risalita?
  • Richiedici un preventivo senza impegno

Commenta